Come lasciare un curriculum: tre dritte da conoscere

Se sei alla ricerca di un lavoro, ti sarai sicuramente chiesto almeno una volta come si lascia un curriculum.

Dare un curriculum di persona non è un’eventualità così insolita: può capitare infatti di dover presentare le proprie abilità recandosi direttamente in Azienda.

L’idea di bypassare i mezzi elettronici come le email e consegnare un CV di persona può adattarsi a diversi contesti; in particolare, può essere vincente se stai cercando un lavoro a contatto con il pubblico o se vuoi presentarti in una Piccola o Media Impresa, magari previo appuntamento.

Ecco tre cose da ricordare se stai pensando di lasciare il curriculum in Azienda.

Come dare il curriculum di persona

Presentarsi di persona per un lavoro ti sembra una buona opportunità? Continua nella lettura: ecco cosa sapere prima di prendere l’iniziativa per una candidatura spontanea.

#1 – Individua il momento giusto

Per essere notato e avere un impatto positivo all’interno dell’Azienda, dovrai anzitutto assicurarti di trovare il momento giusto per presentarti.

Una buona strategia potrebbe essere quella di individuare tutte le Aziende che consideri potenzialmente interessanti. Crea un file Excel e inserisci nome dell’impresa, posizioni lavorative aperte, indirizzo e recapiti. Prima di presentarti in sede, fai una telefonata o invia una email per assicurarti che sia il momento migliore per passare.

#2 – Prendi l’iniziativa

Ciò che differenzia l’approccio di persona da quello “virtuale” sta proprio nella creazione di una relazione diretta con l’Azienda. Spesso, quando si porta il CV a mano, si tende a dire alla persona che abbiamo davanti: “Posso lasciarle il CV?”.

In realtà, non è questo a cui devi puntare: il CV ti serve solamente per lasciare all’Azienda un resume delle tue conoscenze e abilità. Anche se non sei atteso, prova ad attirare l’attenzione facendoti conoscere e lasciando un’impressione positiva.

Non stai lasciando solamente un curriculum: stai cercando di rimanere impresso nella mente della persona che ti accoglie in Azienda. Sii educato e gentile, mostra il tuo interesse verso la realtà aziendale e rinnova la tua disponibilità per un colloquio (anche immediato, se trovi margine di iniziativa).

#3 – Personalizza il CV

Se riuscirai a fare colpo sulla persona che prenderà in carico il tuo CV, assicurati di mettere la massima cura nella redazione di questo documento.

Il CV deve raccontare le tue esperienze professionali, il tuo background e, soprattutto, le tue competenze e le tue aspirazioni. Scegli con cura il formato del tuo CV e personalizza le esperienze in modo che siano in linea con la mansione per la quale ti stai candidando.

Allega una lettera di presentazione rivolta all’Azienda in cui racconti qualcosa in più su di te e spieghi in poche parole perché sei la scelta migliore per loro.

Ora non ti resta che iniziare la ricerca!

CHIEDI INFORMAZIONI

icona link