In che modo l’Università migliora le tue prospettive occupazionali?

Trovare lavoro dopo l’università ti sembra un’impresa complessa? Ti stanno facendo credere che università e prospettive occupazionali future non vanno più tanto d’accordo? Nulla di più sbagliato!

Possedere una laurea in genere migliora nettamente le prospettive occupazionali, oltre che a essere ovviamente l’unico titolo di studio che apre le porte a determinati ruoli e professioni. Pensa, ad esempio, a professioni intramontabili e che, ancora oggi, non smettono di attirare l’attenzione di tantissimi studenti come l’avvocato, il magistrato, il commercialista. Tutte professioni che, senza una laurea, non sarebbero accessibili.

Oltre alla questione meramente “utilitaristica”, avere una laurea è un investimento importante per la tua formazione: potrai acquisire nuove competenze, allenare la tua mente, entrare in contatto con nuove persone e fare nuove esperienze. In questa guida ti spiegheremo in che modo l’Università può migliorare l’accesso al lavoro e non solo per il “titolo”, ma anche e soprattutto per il bagaglio di conoscenze che ti offre. Iniziamo subito.

Cosa fare dopo l’Università?

Che fare dopo l’università? Se lo sono chiesto tutti i laureandi e neolaureati. Trovare lavoro dopo la laurea sembra sempre più complicato, soprattutto per sentito dire. Tuttavia, la laurea è essenziale per molte professioni ed è spesso richiesta come titolo preferenziale per moltissimi ruoli in cui sarebbe opzionale. Se saprai valorizzare ciò che conosci e sai fare, come ti consiglieremo noi, troverai la strada giusta!

Perché la laurea migliora le tue ricerche di lavoro

Università e prospettive occupazionali migliori rispetto ad altri candidati: è vero? Certo che sì. La maggior parte delle aziende preferisce una persona che ha frequentato un corso di laurea rispetto a chi ha solo il diploma. Ma perché questo?

  • Chi ha la laurea, ha molte più conoscenze: vero, ma dipende ovviamente dalla persona. Chi non ha questo titolo potrebbe comunque tenersi aggiornato e studiare per altre vie. Tuttavia, la preparazione in genere è decisamente migliore e preferita dalle imprese
  • Unico modo per aver accesso a determinate professioni: che siano mediche, giuridiche, educative, la laurea è l’unica chiave che apre le porte
  • L’università è palestra di vita: questa è la cosa più sottovalutata (dai neolaureati) ma più importante. Spesso ci si dimentica che l’università non è solo un modo per avere più possibilità lavorative attraverso il vero e proprio oggetto di studi.

L’ambiente universitario è caratterizzato da varie dinamiche che permettono di affinare molte soft skills:

  • Leadership
  • Capacità comunicative
  • Team working
  • Gestione del tempo, del carico del lavoro e rispetto scadenze
  • Gestione dello stress
  • Problem solving

Tutto questo, come vedi, offre un vantaggio competitivo non indifferente. Starà a te metterle in risalto e valorizzarle durante il periodo di studi ma anche dopo. Infatti, ti diamo qualche dritta continuando a leggere.

Cosa fare per mettere in luce le tue competenze

Per trovare lavoro dopo l’università, un passo importante è quello di prepararsi per il vero e proprio mondo del lavoro. Dovrai pertanto riordinare tutto ciò che hai appreso e metterlo in risalto. Ecco tutto ciò che ti servirà per trarre il meglio dalla tua esperienza in università e prospettive occupazionali che ti attendono:

  • Crea un curriculum vitae aggiornato con stage, esperienze all’estero e di volontariato, tirocini, workshop e laboratori. Ricorda che qualsiasi esperienza può servire. Nel CV cerca di valorizzare anche soft skills e hard skills
  • Cerca seminari, laboratori, workshop anche brevi a cui partecipare. Serviranno a due scopi:

1. Creare un network: ti interfaccerai con persone che provengono dal tuo stesso corso di studi e potenziali datori di lavoro. Più persone conosci e più infittisci la tua rete. Potrebbe sempre tornarti utile, chi lo sa? D’altronde, molti riescono a trovare lavoro dopo la laurea grazie al passaparola positivo.

2. Migliorare le tue skills: i recruiter, nel mercato del lavoro odierno, cercano lavoratori dal modello t-shaped. Cosa significa? Che dovrai dimostrare di essere specializzato/a in un determinato campo ma anche di conoscere in modo generale i settori attigui. Approfondisci le tu soft e hard skills e mostrerai una marcia in più.

Come trovare lavoro con il Career Service Unicusano

Trovare lavoro dopo la laurea è più semplice, se puoi contare su un valido aiuto. Questo aiuto, in Unicusano, si chiama Career Service. Il Career Service Unicusano promuove l’inserimento dei laureati nel mondo lavorativo. Attraverso un contatto diretto con le aziende, quindi, favoriamo con il nostro servizio l’incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Potrai consultare l’area “Offerte di Lavoro” e “Offerte di Stage” per essere aggiornati sulle offerte provenienti da aziende e istituzioni sia in Italia che all’estero. Per candidarti ad un’offerta di stage o di lavoro, ti basterà inviare il tuo CV utilizzando il form predisposto nella relativa sezione.

Il Career Service Unicusano ti affiancherà per:

  • Farti partecipare a Career Day e eventi per presentarti alle imprese
  • La stesura e revisione dei curricula e della lettera motivazionale
  • Il sostenimento di un colloquio di lavoro attraverso simulazioni e tecniche

Per iscriverti al nostro Ateneo e frequentare Corsi di Laurea e Master Unicusano, compila il form o chiama il numero verde 800.98.73.73

CHIEDI INFORMAZIONI

icona link