Come smettere di procrastinare: alcuni consigli dell’Unicusano per gli studenti di Ancona.

Vacanze dolci vacanze. E la tentazione di procrastinare i propri doveri accademici per rilassarsi un po’ di più è sicuramente più alta del solito. In generale, la tendenza a procrastinare è un problema comune a molti studenti, soprattutto nei periodi di grande stress. Ma ci sono alcuni semplici modi per smettere di farlo e riuscire a raggiungere i propri risultati. L’Università Telematica Niccolò Cusano di Ancona ha messo insieme alcune dritte per gli studenti dei suoi corsi di laurea online e dei suoi master online che hanno la tendenza a procrastinare.

Fatti aiutare – Uno dei primi motivi per cui si procrastina il proprio studio, è perché ci si sente soli davanti a una mole di lavoro troppo grande. Ci sentiamo sopraffatti e sconsolati e pensiamo di non potercela fare con le nostre sole forze. La buona notizia è che in realtà non siamo affatto soli: amici, parenti, il nostro tutor e tutto lo staff Unicusano sono pronti a darti una mano e sostenerti. Dunque fatti aiutare, che sia a studiare o a buttare giù un piano d’azione. Tutto diventerà più facile e leggero.

A proposito di piani d’azione…- Lo studio è fatto da tante piccole unità (capitoli, paragrafi, concetti, nozioni, lezioni, pagine) che insieme compongono il sapere complessivo di un esame. Dunque suddividi tutte queste unità e spartiscile in un piano d’azione che sia a misura giornaliera. In questo modo, potrai procedere un passo alla volta e mettersi a lavoro sarà più facile, anche consapevole del fatto che un giorno passato a procrastinare potrebbe costare molto caro nel grande schema.

Assumiti le tue responsabilità, nel bene e nel male – Scegli delle ricompense e delle conseguenze a cui andrai in contro se porterai a termine o meno lo studio prestabilito. Agisci come il capo di stesso e assumiti le responsabilità per ciò che fai, o che procrastini. In fondo, studiare dipende solo ed esclusivamente da te.

CHIEDI INFORMAZIONI

icona link