informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Studiare Online ad Ancona: i cibi che aiutano a restare svegli in “classe”.

Lo sappiamo, l’estate non fa che aumentare la voglia di relax e vacanza e la mente di tutti gli studenti fatica ogni giorno di più a trovare l’attenzione necessaria per seguire le lezioni e restare svegli “in classe”, anche quando la classe non c’è, come nel caso dei corsi di laurea online o dei master online dell’Università Telematica Niccolò Cusano di Ancona. E per certi versi, può essere ancora più complicato per gli studenti online, tentati da letti e divani di casa. Ma non temete, ci sono degli alleati che possono aiutarvi nello scatto finale prima delle vacanze. Eccone qui alcuni!

Un bel frullato di frutta fresca – Magari con un cucchiaino di miele ad addolcire e rendere il tutto ancora più energetico, si tratta di una bevanda perfetta per iniziare la giornata di ogni studente. Vi consigliamo di aggiungere anche un pezzettino di zenzero, per aiutare il corpo a restare in salute e fare il pieno di energie. In questo modo potrete assumere in un sorso solo tutti gli zuccheri, le vitamine, i sali minerali e le fibre di cui avrete bisogno per fronteggiare la giornata.

Un pezzo di cioccolato amaro – Anche se magari molti di voi preferiscono quello al latte, il cioccolato superfondente è ottimo per dare una bella sveglia al cervello e aiutarlo in tutte le sue funzioni, specialmente quando si tratta di mantenere alta l’attenzione. E se proprio non vi piace, un po’ di frutta secca può essere un valido sostituto: mandorle, noci, nocciole. E chi più ne ha più ne metta!

Pesce e patate – Ovviamente non a colazione! 😉 In questo caso torna particolarmente utile l’opportunità offerta dai corsi online di non dover arrabattare il pranzo alla meno peggio, ma poter fare pasti completi e freschi. Gli omega3 del pesce e i carboidrati delle patate saranno un ottima combinazione per fornire alla mente tutti gli elementi di cui ha bisogno per affrontare al meglio le ore di studio pomeridiane.

Commenti disabilitati su Studiare Online ad Ancona: i cibi che aiutano a restare svegli in “classe”. Studiare ad Ancona

Read more

Studiare e fare sport ad Ancona: ecco cosa mangiare dopo l’allenamento.

Ben ritrovati a tutti gli sportivi dell’Università Telematica Niccolò Cusano di Ancona. Tra un’ora di studio e l’altra del vostro corso di laurea online o master online, fate un bello spuntino pre-allenamento e poi andate a praticare il vostro sport preferito, che vi richiederà molto impegno e fatica. E ora sorge la domanda: cosa mangiare dopo l’allenamento, specialmente quando ci aspettano tante altre attività da svolgere?

Un po’ come lo spuntino che precede l’attività fisica, anche quello che lo segue dipende dal tipo di sport praticato e da chi lo deve assumere. Possono infatti esserci diverse esigenze, tutte da soddisfare senza andare ad inficiare sulla salute e sulla produttività psicofisica di ognuno.

Ad ogni modo, ci sono delle funzioni principali a cui uno spuntino post-allenamento deve adempiere: supportare l’organismo a livello energetico, ripristinando laddove necessario le scorte di glicogeno, ridurre e interrompere il catabolismo muscolare, favorire l’apporto di acqua e molecole nutrizionali non energetiche e, ovviamente, alleviare il senso di fame fino al pasto principale.

Posto questo, i pasti post-allenamento possono essere di prevalenza glucidica oppure di prevalenza proteica, con rapidità d’ingresso in circolo e percentuale lipidica variabile a seconda delle necessità.

Se l’obiettivo è infatti quello di favorire l’anabolismo delle scorte glucidiche, lo spuntino post-allenamento sarà precoce e composto in prevalenza da carboidrati a medio-alto indice glicemico e pochissime fibre, proteine o lipidi. Largo spazio, dunque, a succhi di frutta, gallette di riso, fette biscottate, patate lesse, banane e riso. Dopo un paio d’ore si può poi integrare questo pasto con un altro spuntino a base proteica e lipidica, come ad esempio uno yogurt, oppure dei salumi magri e poco salati, uova o frutta secca.

Se invece l’obiettivo interessa soprattutto le fibre muscolari, lo spuntino sarà misto, combinando equamente carboidrati ad alto indice glicemico e alimenti di origine animale.

Commenti disabilitati su Studiare e fare sport ad Ancona: ecco cosa mangiare dopo l’allenamento. Studiare ad Ancona

Read more

Studiare e fare sport ad Ancona: ecco cosa mangiare prima di allenarsi!

Ad Ancona sono davvero tanti gli studenti dell’Università Telematica Unicusano che affiancano il loro corso di laurea online o il loro master online ad uno sport, che magari li appassiona anche tanto e richiede loro intensi sforzi fisici. Concludiamo quindi il nostro discorso sull’alimentazione affrontando un ultimo tema molto importante: cibo e sport. Cosa mangiare prima di un allenamento e perché?

Fatta la premessa che ogni sport è diverso dall’altro e che quindi un fondista avrà bisogno di accorgimenti diversi rispetto a un sollevatore di pesi o a un calciatore, ci sono comunque delle linee guida comuni che un qualsiasi tipo di alimentazione pre-allenamento deve rispettare.

Tra le caratteristiche principali, ci devono essere l’elevata digeribilità di ciò che si sta mangiando, un’elevata densità energetica, che non sia mai inferiore alle 250/300kcal) e una prevalenza glucidica che sia derivante da alimenti caratterizzati da un indice glicemico medio-basso. A tal proposito di consiglia di evitare gli integratori, che comunque, come il nome suggerisce, integrano e non sostituiscono in nessun caso un alimento.

Un’alimentazione con queste caratteristiche permetterà di sopportare meglio uno stimolo massimale dei muscoli e di recuperare meglio tra un esercizio e l’altro, oppure di sostenere sforzi protratti nel tempo. Servirà anche per mantenere la glicemia costante al fine di un corretto funzionamento celebrale e di non raggiungere mai livelli di depauperamento energetico e idro-salino.

Alimenti particolarmente adatti si rivelano quindi il miele e i cereali e derivati, ma anche la frutta (tranne avocado e cocco) le patate e le castagne. Una fetta di pane con una banana tagliata a fettine e ricoperta di miele, ad esempio, rappresenta un nutrimento perfetto prima dell’allenamento.

A livello di tempistiche, è bene mangiare con abbastanza anticipo da permettere una completa digestione e una parziale metabolizzazione delle sostanze assunte.

Commenti disabilitati su Studiare e fare sport ad Ancona: ecco cosa mangiare prima di allenarsi! Studiare ad Ancona

Read more

Diventare Consulente HACCP ad Ancona: ecco il nuovo corso online Unicusano!

HACCP: Hazard Analysis and Critical Control Points. In altre parole, l’Analisi dei Pericoli e dei Punti Critici di Controllo e si riferisce ad un protocollo sistematico e preventivo nell’ambito della sicurezza alimentare. Riprenderemo dunque oggi il nostro discorso sull’alimentazione parlando di una figura professionale che si occupa proprio di questo Protocollo, o Metodo, e che dunque opera in questo settore in maniera più gestionale e burocratica di un Esperto di Nutrizione Clinica, ma ricopre comunque un ruolo altrettanto importante quando si tratta di mangiare in maniera sana e di qualità.

Il Consulente del metodo HACCP si occupa infatti di approfondire le modalità di realizzazione delle produzioni alimentari dell’azienda all’interno di cui opera, ponendosi nella condizione di riconoscere i potenziali rischi a danno della salute dei consumatori. Sarà quindi suo compito quello di proporre all’Operatore del Settore Alimentare le soluzioni necessarie per abbattere tali rischi e verificarne l’efficacia attraverso, appunto, l’applicazione del Metodo HACCP. Il Consulente di questo Protocollo può inoltre effettuare campionamenti analitici sulle produzioni e affidare a un laboratorio esterno le relative indagini analitiche di carattere chimico-fisico e microbiologico. In questo modo, il Consulente potrà confermare o meno la validità delle procedure messe in campo, fornendo la documentazione necessaria agli organi competenti in materia di sorveglianza e garantendo per una giusta, sana e sicura produzione alimentare.

Si tratta dunque di una figura di riferimento estremamente importante all’interno non solo delle aziende, ma di tutto il settore alimentare.

Per chi ad Ancona fosse interessato ad approfondire le proprie conoscenze e competenze professionali in merito e diventare un Consulente, l’Università Telematica Niccolò Cusano propone il Corso online di Perfezionamento in Consulente per il metodo HACCP e le Produzioni Alimentari, svolto in partnership con l’Università Popolare A.I.Nu.C.

Per maggiori informazioni in merito, non esitate a chiedere subito qui: il nostro staff è a vostra completa disposizione. A presto!

Commenti disabilitati su Diventare Consulente HACCP ad Ancona: ecco il nuovo corso online Unicusano! Studiare ad Ancona

Read more

Studiare ad Ancona: i cibi che ti aiutano a dare il meglio!

Oggi parliamo di uno degli alleati più grandi di ogni studente: il cibo! Se consumato nel giusto modo e nelle giuste quantità, ma soprattutto se consumati i giusti alimenti, non solo il corpo resterà in salute (mens sana in corpore sano), ma il cervello potenzierà le sue capacità, raggiungendo il massimo del suo potenziale. Per tutti gli studenti di Ancona che ne vogliono sapere di più, l’Università Telematica Niccolò Cusano di Ancona ha creato un piccolo vademecum degli alimenti che possono aiutare nel rendimento durante il corso di laurea o il master. Dando per assodati il pesce, la frutta secca e i cereali integrali, top 3 degli alimenti che aiutano il cervello, eccone qualcuno in più:

Gli spinaci – A quanto pare queste foglioline verdi non rendono forte solo il corpo, ma anche la mente! Crudi o cotti che siano, gli spinaci sono ricchi di acido folico, elemento che previene l’invecchiamento mentale e che favorisce lo sviluppo delle capacità mnemoniche del cervello. Contro ogni aspettativa, quegli ottimi rustici ricotta e spinaci sono uno dei vostri più grandi alleati!

I frutti rossi – Ce ne sono davvero di tutti i tipi e per tutti i gusti, siano essi freschi o secchi. Mirtilli, ribes, ciliege, lamponi, more, uva spina e fragole sono di grande aiuto per la salute del cervello e del corpo tutto. Riducendo il livello di tossine nel flusso sanguigno, aiutano una migliore ossigenazione della mente. Inoltre, sono ricchi di fitonutrienti e di antiossidanti, che migliorano il flusso di sangue al cervello, incrementando l’attività neurologica.

I legumi – Si sa, fagioli, ceci e lenticchie ono ricchi di proteine, alimento fondamentale per il corretto funzionamento del cervello. Questo perché si tratta di proteine vegetali, che non rallentano il metabolismo, bensì lo potenziano. Anche questi alimenti, inoltre, sono ricchi di acido folico, che come abbiamo detto per gli spinaci, potenzia le capacità mnemoniche della mente.

Commenti disabilitati su Studiare ad Ancona: i cibi che ti aiutano a dare il meglio! Studiare ad Ancona

Read more

Diventare esperti di Nutrizione Clinica ad Ancona si può, con il master online Unicusano!

Tra i consigli per il miglior rendimento in qualsiasi tipo di attività, che sia lo studio, il lavoro, lo sport o qualunque altro aspetto della vita, un’alimentazione corretta risulta sempre in cima alla lista. Questo perché nutrirsi in maniera giusta, equilibrata e adatta alle proprie attività è fondamentale per il proprio benessere e per il proprio rendimento. Una corretta alimentazione permette a corpo e mente di lavorare bene, avendo ripercussioni anche sull’umore e sul comportamento.

Mangiare bene può anche aiutare a prevenire o addirittura curare una patologia, seppur non legata direttamente al cibo, e più in generale la condotta alimentare di un individuo è una delle informazioni che guida all’anamnesi necessaria per una corretta diagnosi psicologica e medica.

Per chi ad Ancona voglia specializzarsi in questo ambito o per chi, già esperto del settore, voglia aggiornare le proprie conoscenze e competenze, l’Università Telematica Niccolò Cusano propone il Master online in Nutrizione Clinica, rivolto principalmente a medici, biologi, dietisti, psicologi, insegnanti di sostegno e a tutte quelle figure che, direttamente o indirettamente, operano nell’ambito della nutrizione, iscritti all’associazione U.P.A.I.Nu.C.

Si tratta di un master che affronta il discorso della nutrizione in senso olistico, studiando tutto ciò che concerne il complesso mondo dell’alimentazione e dei disturbi ad essa legati, ma anche tutte le patologie che possono appunto essere curate o prevenute con l’alimentazione.

Si tratta di uno studio e di un’analisi critica dei disturbi e degli errori alimentari e delle alterazioni che essi producono a livello comportamentale, psicologico, nel modo di pensare e nello stato di salute generale di un individuo.

Per maggiori informazioni sul master e sui temi affrontati, oltre che sui metodi di studio, non esitate a chiedere subito qui. Vi aspettiamo!

Commenti disabilitati su Diventare esperti di Nutrizione Clinica ad Ancona si può, con il master online Unicusano! Studiare ad Ancona

Read more

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali