Come migliorare il profilo Linkedin per trovare lavoro?

LinkedIn è un vero e proprio social media del lavoro: in questo ecosistema è possibile interagire con potenziali datori di lavoro e responsabili HR, creando un profilo appetibile e mostrando le tue abilità. Se sfruttata al massimo delle sue potenzialità, questa piattaforma può aprirti davvero molte strade e facilitare la ricerca di un lavoro.

Se vuoi ottenere lavoro, dovrai prestare attenzione a diversi dettagli. Ecco perché ti spiegheremo come migliorare il profilo Linkedin per trovare lavoro.

Prima di tutto, sai cos’è LinkedIn? Come abbiamo detto, LinkedIn è un social network, una piattaforma che consente di:

  • Far incontrare domanda e offerta di lavoro, quindi chi ricerca lavoro e datori di lavoro;
  • Condividere i tuoi pensieri e le tue competenze attraverso contenuti specifici (video, foto, testo…);
  • Raccontare il proprio percorso lavorativo e di formazione, come una sorta di curriculum vitae digitale.

Detto questo, siamo pronti per vedere cosa migliorare del tuo profilo per renderti un candidato ottimale per le aziende.

Come rendere il profilo LinkedIn più accattivante

Vuoi scoprire come migliorare il tuo profilo LinkedIn? Se sfruttata al massimo, questa piattaforma è un ottimo strumento per mettersi in mostra nel mercato del lavoro.

Ci sono una serie di accortezze da seguire per rendere il tuo profilo davvero appetibile e utilizzarlo per le candidature. Ecco da dove partire per migliorare il tuo account Linkedin.

#1 Scegli una foto profilo adeguata

Uno degli errori più comuni è quello di prestare poca attenzione alla foto profilo. La foto del profilo LinkedIn è una sorta di “biglietto da visita”: deve essere semplice, pulita e professionale.

Utilizza un primo piano o mezzo busto, con sfondo a colore neutro. L’abbigliamento deve essere in linea con la tua professione. Ovviamente, il sorriso è ben accetto: l’importante è che non sia stata scattata in un contesto “vacanziero”.

#2 Usa parole chiave per la job title sotto il tuo nome

Sotto al tuo nome dovrai scrivere la job title, ovvero un titolo professionale che ti identifica. Dovrai scegliere parole che dicono ciò che fai in modo conciso, così apparirai facilmente nei motori di ricerca dei recruiter e aziende. Scegli il job title in cui ti rispecchi di più.

#3 Mostra la tua personalità nel riepilogo

Il riepilogo su questa piattaforma è un spazio in cui puoi descriverti.

Sarà una sorta di presentazione generale, in cui dovrai scrivere:

  • chi sei
  • cosa fai
  • la tua formazione
  • esperienze
  • conoscenze e competenze
  • risultati raggiunti degni di nota
  • cosa puoi offrire e cosa cerchi

Dovrai mostrare la tua personalità, perciò la creatività è la benvenuta. Puoi aggiungere in questo spazio anche dei media, come delle foto o una presentazione in PDF.

Anche qui, non essere mai prolisso, usa frasi brevi e facili da capire, non dilungandoti.

#4 Arricchisci la sezione esperienze

Proprio come in un curriculum, sul tuo profilo appare lo storico delle esperienze che scegli di inserire tu.

Ti consigliamo di non inserire un semplice elenco di lavori passati, che non dice nulla sul valore aggiunto che sei in grado di apportare in un contesto professionale.

Quando inserisci le esperienze professionali, cerca di argomentarle, definendo le tue mansioni, responsabilità, ciò che hai imparato e gli obiettivi raggiunti. Tuttavia, anche in questo caso, ricorda di non dilungarti troppo: dosa bene le parole e evita dettagli inutili. Cerca di andare dritto al punto.

Ricorda di tenere aggiornata questa sezione.

#5 Richiedi conferme delle tue competenze

Nella parte dedicata alle competenze, dovrai essere completamente sincero.

Non ha senso scrivere di possedere determinate abilità che in realtà non si hanno, solo per fare bella figura. Se ti candidi per un posto lavorativo che richiede competenze che tu attesti – falsamente – di possedere, la tua credibilità verrà meno. Perciò meglio essere onesti e, piuttosto, accrescere quelle competenze che si desiderano padroneggiare.

Fatti confermare le competenze da colleghi e ex datori di lavoro, in questo modo avranno maggiore credibilità.

#6 Crea una buona rete

Su LinkedIn crei collegamenti, ovvero utenti con cui ci si segue reciprocamente. Sono quelli che verrebbe da chiamare followers, ma non su questo social.

I collegamenti che crei devono essere utili e funzionali allo sviluppo di un network in linea con le tue aspirazioni, con cui condividere pensieri e opinioni.

Costruire una buona rete permette di accrescere le opportunità.

#7 Partecipa a corsi di interesse per la tua professione

All’interno di LinkedIn esiste una sezione chiamata “Learning”. Qui potrai abbonarti e partecipare a dei webinar, ovvero corsi online, per accrescere le tue competenze e conoscenze che verranno certificate e potrai di conseguenza aggiungere al tuo profilo personale, rendendole visibili a tutti.

Affinare le proprie competenze, ricevendo una certificazione, è come avere un titolo in più che ti permette di essere più interessante ad un possibile datore di lavoro. Perciò ti consigliamo di fare questo investimento!

#8 Iscriviti a gruppi del tuo ambito di interesse

Proprio come in altri social network, anche qui troviamo i gruppi, dove persone accomunate dallo stesso interesse discutono su diversi argomenti del settore.

Iscrivendoti a questi gruppi e interagendo, alzerai le tue chances di conoscere persone nuove e costruire agganci.

#9 Sii partecipe e fatti notare!

Proprio come per tutti i social network, per poter ampliare la tua rete e catturare l’interesse, occorre essere molto partecipi e attivi.

Perciò una volta che ti iscrivi a dei gruppi, partecipa alle discussioni e cerca di spiccare.

Attraverso il tuo profilo puoi creare contenuti, ossia dei veri e propri post in diversi formati (video, videodirette, solo testo, testo + immagini, contenuti PDF).

Potrai condividere i tuoi pensieri su un determinato argomento a te a cuore, su un qualcosa che stai studiando, qualcosa che hai notato o dare consigli.

Ovviamente tutto inerente al tuo lavoro e settore di specializzazione!

Puoi aggiungere delle reazioni ai post degli altri utenti, consigliando i loro post. Commenta sotto i loro post, dai inizio a dibattiti: solo in questo modo potrai farti notare.

Mettendo in pratica questi consigli, potrai migliorare il tuo profilo su LinkedIn e iniziare a cercare lavoro sfruttando il potere di questo social media.

***

Credits Immagine: DepositPhotos / NastyaBerezen

CHIEDI INFORMAZIONI

icona link