informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Cosa scrivere quando si allega un curriculum? Idee e esempi pratici

Comments Off on Cosa scrivere quando si allega un curriculum? Idee e esempi pratici Studiare ad Ancona

Cosa scrivere quando si allega un curriculum? Beh, questa è sicuramente una delle domande più interessanti per chi è alla ricerca di un lavoro e non sa da dove cominciare.

Avere un curriculum vitae ben fatto non basta per conquistare la fiducia e l’interesse del tuo interlocutore. Spesso è necessario fare uno sforzo creativo in più e scrivere qualche riga su di te da allegare al tuo CV. A seconda delle modalità di invio, puoi allegare queste righe ad una mail o riportarle nello stesso corpo della mail.

Insomma, avrai bisogno di scrivere una “presentazione” che evidenzi anche le ragioni per il quale ti stai candidando, quali sono le tue potenzialità e cosa puoi fare per offrire un valore aggiunto all’azienda.

In questa guida dell’Università Niccolò Cusano ti spiegheremo come si scrive una mail di accompagnamento al CV, dagli argomenti da toccare alla struttura. Iniziamo subito.

Come presentarsi al meglio alle aziende

Che tu sia un neolaureato Unicusano o un professionista, avrai sicuramente bisogno di inviare dei CV alle aziende per trovare lavoro. Se sogni di lavorare in un’azienda ma non sai come presentarti nel modo giusto per fare colpo, continua nella lettura e scopri tutti i migliori consigli per ottenere un colloquio di lavoro.

Perché scrivere una mail di accompagnamento?

A seconda del lavoro per il quale si sta candidando, potrebbe essere necessario inviare per e-mail il proprio curriculum e lettera di presentazione.

Anche se stai cercando lavoro su piattaforme come LinkedIn, il recruiter di riferimento potrebbe chiederti di inviare per e-mail i materiali della tua candidatura, per consultarli e condividerli con il potenziale datore di lavoro.

La mail di accompagnamento serve per presentarti, per ricordare alla persona a cui stai mandando il materiale chi sei, per mettere in luce la tua voglia di fare.

Quando ti viene richiesto di inviare un curriculum o una lettera di presentazione via e-mail, segui questi passaggi per assicurarti di aver allegato correttamente i tuoi documenti. In questo modo aumenterai le possibilità di essere chiamato per un colloquio.

Includi l’oggetto della mail

Anche se non sembrerebbe, l’oggetto è una delle parti più importanti delle mail inviate per la richiesta di lavoro. Se non ne includi uno, il tuo messaggio potrebbe non essere nemmeno aperto.

L’oggetto della mail ha come obiettivo quello di spiegare al lettore chi sei e che lavoro stai richiedendo. Sii specifico, in modo che il destinatario sappia cosa sta ricevendo. I datori di lavoro spesso aprono contemporaneamente più posizioni, quindi includi sia il tuo nome che il riferimento al lavoro.

Aggiungi un oggetto al messaggio e-mail prima di iniziare a scriverlo. In questo modo, non dimenticherai di includerlo in seguito. Potresti scrivere ad esempio:

Mario Rossi – Candidatura “Ingegnere Meccanico Junior”

Se il datore di lavoro richiede informazioni aggiuntive, come un numero identificativo dell’annuncio, assicurati di includere anche quello nella riga dell’oggetto.

Leggi con attenzione le informazioni contenute nell’annuncio

Spesso quando ci chiediamo cosa scrivere quando si allega un cv, ci dimentichiamo di leggere con assoluta attenzione l’annuncio. Proprio l’annuncio di lavoro contiene informazioni preziose da utilizzare come spunti e come contenuti di base della tua risposta.

Inviare gli allegati correttamente e includere tutte le informazioni necessarie per l’apertura e la lettura del messaggio e-mail sono passaggi fondamentali. Se nell’annuncio sono contenute informazioni importanti e tassative sulle modalità di candidatura, è importante seguirle alla lettera: invia esattamente ciò che hanno richiesto, in termini di informazioni e formati. In caso contrario, il tuo messaggio potrebbe non essere mai preso in considerazione.

Allega i documenti richiesti

Quando invii una mail per una candidatura, è fondamentale reperire gli allegati utili il tuo messaggio. Salva il tuo curriculum come documento PDF, così come la tua lettera di presentazione.

Non dimenticare di rinominare il file: usa il tuo nome come nome del file , in modo che chi legge saprà immediatamente a chi appartengono CV e lettera di presentazione.

Prima di premere invio, ricontrolla i file più volte: potrebbero esserci refusi e errori grammaticali che ti sono sfuggiti al primo check. Controlla che:

  • Il formato dell’invio sia esattamente il PDF: non ti consigliamo di allegare formati editabili come il Doc. Invia un PDF che è universalmente visualizzabile e non è modificabile. Se non riesci a scaricare il file in PDF, online trovi decine di convertitori dal formato Doc al PDF (gratuiti)
  • Le informazioni siano aggiornate: se hai cambiato numero di telefono, ad esempio, ricorda di controllare che le info nel cv siano aggiornate
  • Il tuo linguaggio sia coerente: sii sempre chiaro ed esaustivo. Non dilungarti troppo in dettagli inutili e punta tutto sulla semplicità, per evitare di annoiare l’interlocutore.

Scrivi un testo nella mail

Veniamo ora al corpo della mail e al contenuto da indirizzare al potenziale datore di lavoro.

A questo punto, hai due possibilità principali:

  • Puoi allegare una lettera di accompagnamento direttamente nel messaggio e-mail e mantenerti breve nella mail;
  • Puoi concentrarti sul corpo della mail e evitare la lettera di presentazione

Se alleghi una lettera di accompagnamento, il messaggio e-mail può essere breve. Basta indicare che il curriculum e la lettera di accompagnamento sono allegati. Se, invece, stai scrivendo una lettera di accompagnamento e-mail, assicurati di inserire queste informazioni:

  • Chi sei: presentati, scrivi il tuo nome e cognome e illustra la tua professionalità
  • Perché ti stai candidando per quel posto in azienda: spiega perché tra tante aziende hai scelto di inoltrare il CV proprio per questa posizione;
  • Cosa potresti offrire: descrivi il beneficio che la tua professionalità può offrire nel ricoprire quella posizione lavorativa

Ecco un esempio:

Buongiorno Dott. Bianchi,

sono Mario Rossi, ingegnere meccanico junior. Invio questa mail per candidarmi per la vostra posizione aperta presso l’azienda XYZ.

Ho una buona esperienza come ingegnere: ho fatto diversi stage in questo ruolo in aziende come XY e YY. Ho un’ottima padronanza di strumenti di lavoro come i software XY. Mi interessa molto entrare in contatto con la vostra realtà perché ne condivido appieno i valori e la cultura. Ho letto con attenzione la vostra mission e si sposa bene con i miei principi di lavoro: piacerebbe molto anche a me realizzare sistemi in grado di cambiare davvero la vita delle persone.

Ho allegato la mia lettera di presentazione e il mio curriculum. Sarei davvero felice se mi contattasse per una chiamata conoscitiva. Grazie per il suo tempo e a presto

Inserisci la firma

È fondamentale includere una firma e-mail con le informazioni di contatto, per facilitare il recruiter nel ricontattarti. Inserisci il tuo nome completo, il tuo indirizzo email e il tuo numero di telefono nella tua firma, in modo che possano ricontattarti velocemente. Se hai un profilo LinkedIn, includilo nella tua firma. Fai lo stesso con qualsiasi altro account di social media che usi per motivi di lavoro.

Su come scrivere un messaggio per una candidatura abbiamo detto tutto, per oggi: non ti resta che mettere in pratica i nostri consigli e trovare il lavoro che desideri.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali