informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Libri di psicologia da leggere: La nostra Top Ten

Commenti disabilitati su Libri di psicologia da leggere: La nostra Top Ten Studiare ad Ancona

Sei alla ricerca di consigli sui migliori libri di psicologia da leggere?

In questa guida ti condurremo alla scoperta dei libri più interessanti da leggere a tema psicologia, dai grandi classici ai testi più moderni e innovativi.

La psicologia è la disciplina che studia il comportamento e la mente, facendo attenzione ai processi psichici, mentali e cognitivi nelle componenti consce e inconsce. Si tratta di una disciplina molto complessa e ricca di sfaccettature, applicabile agli ambiti più disparati.

Ora che abbiamo definito l’oggetto della nostra guida, iniziamo il nostro percorso tra i libri di psicologia da leggere più belli e interessanti.

Dai classici intramontabili alle novità, un viaggio alla scoperta dei libri di psicologia da leggere più interessanti

I 10 + 1 libri di psicologia più belli e interessanti per neofiti, studiosi e appassionati della materia.

Libri di psicologia – la nostra Top Ten (+1 bonus)

L’interpretazione dei sogni – Sigmund Freud

Iniziamo la nostra top ten dei libri di psicologia da leggere con un grande classico: L’interpretazione dei sogni di Sigmund Freud.

Il libro, pubblicato in tedesco nel 1899, è alla base della disciplina sviluppata da Freud, la psicanalisi. Prima dell’uscita di questo testo, il sogno non aveva nessuna rilevanza in termini scientifici ed era ai margini dell’interesse psicologico. Per questa ragione, alla sua uscita, il libro venne considerato davvero rivoluzionario e fuori dal tempo.

Non si tratta di una semplice guida per comprendere i sogni, ma dell’esplicazione dettagliata (e molto complessa) della teoria del sogno, delle sue radici inconsce e della cosiddetta tecnica della libera associazione, usata da Freud per raccogliere informazioni sul contenuto latente dei sogni con i suoi pazienti.

Pragmatica della comunicazione umana – Paul Watzlawick, Janet Helmick Beavin, Don D. Jackson

Pragmatica della comunicazione umana, pubblicato nel 1967, è un vero e proprio punto di riferimento per lo studio degli effetti pratici della comunicazione sugli individui.

Nel libro, infatti, ci sono due tesi centrali:

  • Il comportamento patologico non esiste nel singolo individuo, ma è soltanto un tipo di interazione patologica tra individui;
  • Attraverso lo studio della comunicazione, si possono individuare delle “patologie” atte a generare delle interazioni patologiche.

Nel libro vengono menzionati quelli che, tutt’ora, vengono considerati i cinque assiomi della comunicazione umana:

  • Non si può non comunicare;
  • Livelli comunicativi di contenuto e di relazione;
  • La punteggiatura nella sequenza di eventi;
  • Comunicazione numerica e analogica;
  • Interazione complementare e simmetrica.

Il comportamento verbale – Burrhus Skinner

Il comportamento verbale di Skinner è tra i libri di psicologia comportamentale più celebri.

Secondo lo psicologo americano, l’uomo è un serbatoio di possibili azioni il cui effettivo profilo è controllato dai risultati seguiti a ciascuna di quelle azioni.

Se è vero che gli effetti delle nostre azioni precedenti si ripercuotono sul comportamento, Skinner mette in dubbio il concetto di libertà applicato alle nostre azioni, lanciando una sfida interessante alla moderna psicologia.

L’uomo e i suoi simboli – Carl Gustav Jung

Tra i libri di psicologia da leggere, non possiamo non menzionare un’opera di Carl Gustav Jung.

Ne L’uomo e i suoi simboli, Jung analizza le nostre icone culturali, definite dall’autore come “archetipi”. Il testo è corredato da immagini, in modo da far comprendere al lettore l’analisi dei simboli effettuata dall’autore.

L’arte di non amareggiarsi la vita – Rafael Santandreu

In L’arte di non amareggiarsi la vita, il celebre psicologo spagnolo Rafael Santandreu spiega ai suoi lettori quali sono i comportamenti e gli atteggiamenti più pericolosi e dannosi per la salute mentale.

Una raccolta di informazioni preziose e di interessanti punti di vista da non perdere, se stai cercando i migliori libri di psicologia da leggere.

Motivazione e personalità – Abraham Maslow

Motivazione e personalità di Maslow è un punto di riferimento importante tra i libri di psicologia della personalità.

Questo saggio, infatti, è essenziale per comprendere i presupposti teorici e gli obiettivi terapeutici della psicologia clinica e della personalità.

In questo testo Maslow parla della sua teoria della scala dei bisogni gerarchicamente ordinati, tuttora molto rilevante in ambito scientifico.

Intelligenza emotiva – Daniel Goleman

L’opera di Goleman, pur avendo qualche anno alle spalle, rientra senza dubbio tra i libri di psicologia da leggere adatti a neofiti e addetti ai lavori.

In questo testo, Goleman analizza la relazione che intercorre fra pensieri ed emozioni, parlando della cosiddetta intelligenza emotiva.

Si tratta di un testo guida che ci aiuta a comprendere meglio noi stessi e le persone con cui interagiamo ogni giorno.

L’arte di amare – Erich Fromm

L’arte di amare di Fromm è un classico dei libri di psicologia da leggere. Il testo cerca di analizzare e di mettere in luce il più bello e complesso dei sentimenti: l’amore.

Lo stile di scrittura fluido e le teorie dell’autore su amore e solitudine rendono L’arte di amare un best seller da oltre mezzo secolo.

Pensieri lenti e veloci – Daniel Kahneman

In Pensieri lenti e veloci di Daniel Kahneman vengono illustrati due modi o sistemi in grado di controllar il nostro modo di pensare, per farci migliorare la qualità della nostra vita e, conseguenzialmente, la qualità dei nostri pensieri.

Sicuramente uno dei libri di psicologia da leggere se si vuole capire qualcosa in più sul meccanismo di produzione dei nostri pensieri.

Le armi della persuasione – Robert Cialdini

In Le armi della persuasione, lo psicologo americano Robert Cialdini spiega come possiamo difenderci da tutti quei meccanismi psicologici messi in atto per persuaderci.

Un libro fluido, scritto in maniera semplice, che restituisce un’interessante fotografia sui meccanismi che regolano le nostre scelte.

L’approccio ecologico alla percezione visiva – James Gibson

A chiudere la nostra lista di libri di psicologia da leggere, un piccolo grande bonus: L’approccio ecologico alla percezione visiva di James Gibson.

Il testo racchiude uno studio senza precedenti su come funziona la visione umana.

Non si tratta di analizzare solamente il modo in cui vediamo l’ambiente che ci circonda (le superfici, le texture, i colori), ma anche la percezione del dove ci troviamo rispetto all’ambiente e la comprensione di come la visione ci permetta di fare cose, dalle più semplici alle più complesse.

Libri psicologia interessanti

Imparare la psicologia: i Master dell’Università Niccolò Cusano

Come abbiamo detto, la psicologia è una scienza molto complessa, applicabile nei contesti più disparati.

Se sogni di lavorare in questo campo o se sei già un addetto ai lavori, puoi dare un’occhiata ai master in Psicologia dell’Università Niccolò Cusano.

Tra i master Unicusano relativi all’area psicologica, menzioniamo:

I tre Master, della durata di 1500 ore, vantano la collaborazione dei migliori professionisti ed esperti del settore, che hanno portato nel contesto delle lezioni le loro competenze e il loro bagaglio di esperienze sul campo.

Le lezioni sono erogate online su una piattaforma di e-learning, accessibile 24 ore su 24.

Ciascun Master prevede un programma di formazione specifico, legato a obiettivi di apprendimento ben definiti. Lo studente verrà seguito passo passo nella sua formazione e sarà dato ampio spazio alla risoluzione di dubbi e domande grazie alla possibilità di interazione con i docenti.

Al termine del percorso formativo è prevista una prova finale, al fine di testare l’effettivo apprendimento dei concetti e delle nozioni racchiuse nelle lezioni.

Se sei curioso di sapere di più sui nostri master, contattaci o chiama il numero verde 800.98.73.73

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali