informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Studiare durante le vacanze di Natale: ecco come farcela

Commenti disabilitati su Studiare durante le vacanze di Natale: ecco come farcela Studiare ad Ancona

Studiare durante le vacanze di Natale può sembrare, a primo impatto, un’attività difficile da gestire.

Tra cene con i parenti, momenti di festa e gite fuori porta, studiare e mantenere gli stessi ritmi di una giornata ordinaria diventa più complicato, senza la giusta pianificazione.

Grazie ad una pianificazione efficace e ad una corretta gestione del tempo, potrai mantenere alto il livello di attenzione anche durante le vacanze natalizie, riducendo al minimo i sacrifici e massimizzando i risultati.

Non ci credi? Ecco le migliori strategie per studiare in vacanza e prepararti per la sessione invernale.

Consigli e strategie per preparare gli esami della sessione invernale

Dalle dritte su come preparare un esame universitario alla pianificazione, ecco tutto quello che devi sapere per studiare durante le vacanze di Natale.

Parola d’ordine: pianificazione

La prima cosa da sapere per studiare durante le vacanze natalizie riguarda proprio il concetto di pianificazione. Soprattutto in un periodo così denso di appuntamenti in famiglia, brevi vacanze e giornate tra gli amici, gestire al meglio il tuo tempo e pianificare gli impegni è fondamentale per raggiungere i tuoi obiettivi.

Come fare, quindi, per goderti al meglio questo periodo di riposo senza trascurare gli impegni?

Cerchiamo di riassumere un sistema vincente in questi punti:

  • Analizza i tuoi obiettivi: quali sono le cose che devi assolutamente portare a termine durante queste vacanze? Prendi carta e penna e segna tutte le cose da fare (senza barare!)
  • Definisci delle priorità: la prima regola per imparare a gestire il tempo è dare delle priorità e delle scadenze alle tue attività. Sottolinea in rosso le voci che hai scritto per definire l’urgenza e in verde quelle che puoi fare con più calma
  • Datti delle deadline: una volta definite le cose da fare e le priorità, datti delle scadenze verosimili, segnando proprio le date entro il quale ciascuna attività deve essere terminata. Tieni conto dei possibili imprevisti che potrebbero accadere e delle distrazioni tipiche dei periodi di riposo; mantieniti un po’ più largo con le scadenze, per assicurarti un margine di errore.

Attraverso questi tre semplici passi, potrai già avere sotto controllo la tua situazione di partenza, facendoti un’idea di quello che devi fare. Vediamo ora quali sono gli strumenti operativi che potranno aiutarti a studiare durante le vacanze di Natale con successo.

LEGGI ANCHE – Allenare la memoria: esercizi e consigli

Strumenti per la gestione del tempo

Per studiare durante le vacanze di Natale e ottimizzare i tempi, esistono diversi strumenti che possono aiutarti a rispettare con diligenza i tuoi obiettivi.

studiare festività

Come abbiamo detto, durante le vacanze è facile distrarsi: è importante, però, definire il tempo dedicato esclusivamente allo studio. Ovviamente non ti stiamo dicendo di rinunciare alle festività, anzi. Goditi i festeggiamenti e evita di studiare durante le feste comandate.

Le vacanze sono, per definizione, un momento di svago, quindi non esagerare con lo studio nelle giornate che trascorrerai in famiglia o con gli amici.

Tornando ai nostri strumenti di gestione del tempo, ecco qualche consiglio per te:

  • Todoist: si tratta di un sistema digitale di gestione del tempo in cui è possibile assegnarsi delle task (compiti) da portare a termine entro un determinato lasso di tempo. Non solo: grazie a Todoist, di cui è disponibile anche un’app, puoi assegnare ad altre persone dei compiti, nel caso ad esempio, di project work da svolgere. La versione base di Todoist è assolutamente gratuita;
  • Slack: nel caso delle attività di gruppo, Slack è particolarmente utile. Si tratta di una sorta di sistema di messaggistica istantanea, con in più la possibilità di integrare una lunga lista di servizi, fra i quali Dropbox, GitHub, Google Drive e Hangouts, Twitter. Anche Slack, come Todoist, è disponibile in una versione free
  • Planning cartaceo: se sei tradizionalista, un planning settimanale cartaceo è quello che fa per te. Grazie al planning potrai coordinare le tue attività giornaliere in modo efficiente, depennandole pian piano dalla lista.

Tecniche per migliorare la produttività

Se studiare durante le vacanze di Natale ti sembra arduo, è bene lavorare su un aspetto importante: la produttività. Lavorando sulla produttività, potrai ridurre le ore di studio massimizzando l’apprendimento.

Cosa è necessario in questo caso?

  1. Chiarezza degli obiettivi: sapere quello che devi fare è fondamentale per affrontarlo al meglio
  2. Tempo disponibile e scadenze
  3. Metodo di studio, indispensabile per raggiungere risultati ottimali nel minor tempo possibile
  4. Strumenti di aiuto alla pianificazione che abbiamo visto nel paragrafo precedente.

Le due tecniche d’oro per aumentare la produttività? La tecnica del pomodoro e la tecnica del mandarino. Vediamo rapidamente di che si tratta.

La tecnica del pomodoro suddivide il tempo in mezz’ore, di cui 25 minuti sono da destinarsi al lavoro e 5 minuti alla pausa. Inizia a svolgere le attività giornaliere più urgenti e imposta un timer a 25 minuti. I minuti devono essere sfruttati al massimo, quindi devi essere super concentrato.

Se qualcuno o qualcosa porta una distrazione, il pomodoro in questione si considera, oltre che nullo, anche come mai caricato: prima di ricominciare l’attività dovrai caricare un nuovo pomodoro.

Quando il timer suona ti fermi e fai una pausa dai tre ai cinque minuti. Dopo la pausa ricarica il pomodoro per altri 25 minuti e ripeti l’attività. Dopo 4 pomodori consecutivi si fa una pausa di 15-30 minuti.

La tecnica del mandarino, invece, è ideale per rilassarsi e riprendere la concentrazione. Il procedimento è semplice:

  • Siediti comodo e pianta bene i piedi a terra
  • Chiudi gli occhi e respira profondamente per tre volte
  • Visualizza nella tua mano un mandarino maturo. Devi sentirne ogni aspetto, dal peso al profumo
  • Ora passa il mandarino da una mano all’altra e, alla fine, afferralo e posizionalo sulla tua testa
  • Concentrati e pensa che quel mandarino non deve cadere. In questo modo acquisirai la distensione che ti serve per restare concentrato. Provare per credere!

Regole d’oro per studiare al meglio

Eccoci giunti agli ultimi consigli su come studiare durante le vacanze di Natale ottenendo una preparazione impeccabile per la sessione invernale. Vediamoli insieme in questi punti:

  • Approfittane per lavorare alla tua tesi di laurea: se sei in procinto di laurearti, la pausa vacanze è il momento migliore per terminare il tuo elaborato. Tra dispense, libri da leggere, introduzione e capitoli da scrivere, siamo sicuri che avrai tantissimo da fare
  • Riposati: le vacanze servono soprattutto per staccare la spina. Concediti alcuni giorni di relax totale. Dormi senza mettere la sveglia,  leggi un libro e dedicati alle tue serie TV preferite. In questo modo affronterai il nuovo anno con il piede giusto
  • Goditi le feste: studiare è importante, ma anche condividere le feste con le persone che ami lo è. Non dimenticare di trascorrere qualche giornata in famiglia e con gli amici. Questo gioverà al tuo umore e ti darà la spinta in più per affrontare la sessione d’esame.

Hai le idee più chiare su come studiare durante le vacanze di Natale?

Siamo certi che, grazie ai consigli dell’Università Niccolò Cusano, riuscirai a coniugare festività e studio e a prepararti al meglio per la prossima sessione d’esame.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali