informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

General Management: che cos’è, a cosa serve e dove si studia

Commenti disabilitati su General Management: che cos’è, a cosa serve e dove si studia Studiare ad Ancona

Oggi si sente moltissimo parlare di general management in relazione a diversi settori, dall’hotellerie allo sport. Ma chi è il general manager, di cosa si occupa e, soprattutto, quali sono le competenze necessarie per svolgere questa professione?

In questa guida affronteremo questo tema e ti spiegheremo quali sono le attitudini che ogni manager dovrebbe avere, parlando anche del percorso di studi propedeutico per intraprendere questo lavoro.

La prima cosa da dire riguarda la definizione di management, un ottimo punto di partenza per affrontare il tema di questa guida. Per management intendiamo ciò che ha a che fare con il coordinare risorse umane, finanziarie e fisiche per raggiungere obiettivi comuni ad un’organizzazione. Il termine “general”, in aggiunta, va a delineare la trasversalità di questa attività di management, che prevede pianificazione, organizzazione, guida e controllo.

Ma vediamo ora, nel dettaglio, quali sono le mansioni del general manager e come si fa per diventarlo.

Chi è e cosa fa il General Manager

Qual è la differenza tra general manager e CEO? Quali sono le competenze che un manager dovrebbe avere e quali sono i corsi di management da seguire per acquisirle? A queste (e molte altre) domande risponderemo nei prossimi paragrafi di questa guida.

LEGGI ANCHE – Cosa fare dopo la laurea: consigli e opportunità

Management: che cos’è

Prima di addentrarci nella professione di general manager e, più in generale, nel general management, cerchiamo di capire cosa si intende per management e quali sono gli aspetti caratterizzanti.

Possiamo definire management:

L’insieme delle azioni da porre in essere affinché un’organizzazione (ad esempio un’azienda) possa perseguire gli obiettivi prefissati nella pianificazione aziendale e compiere scelte riguardanti le relazioni tra i suoi elementi costitutivi (persone e tecnologie).

Il concetto di management è applicabile in diversi contesti, ma racchiude al suo interno principi universalmente validi come:

  • Autorità e responsabilità;
  • Ordine;
  • Spirito di gruppo;
  • Disciplina;
  • Divisione del lavoro;
  • Unità di comando;
  • Unità di direzione.

Il management è ben diverso dal governo di un’azienda, che spetta alla proprietà dell’imprenditore. La proprietà assume le decisioni strategiche di lungo termine, come eventuali modifiche al perimetro dell’azienda, cambio del nome e del brand, acquisto o cessione di asset materiali o finanziari, adozione di policy e codice etico.

LEGGI ANCHE – Candidatura spontanea per lavoro: esempi e consigli per proporsi

General Manager: chi è e cosa fa

Parliamo ora di general management e, nella fattispecie, della figura del general manager.

Il general manager (in italiano “amministratore generale”) è quella figura professionale ad indirizzo dirigenziale, che esercita una responsabilità globale su un’attività o un’organizzazione.

Quando aggiungiamo il termine “general” vogliamo indicare che si tratta di una figura professionale responsabile per tutte le aree e non solo per un’area specifica.

Tra le principali responsabilità del general manager menzioniamo:

  • Coordinamento delle attività di business;
  • Coordinamento delle risorse umane;
  • Responsabilità del profitto e delle perdite;
  • Supervisore del comparto marketing;
  • Supervisore del comparto vendite;
  • Supervisore del comparto operativo;
  • Responsabile della pianificazione strategica.

Il concetto di pianificazione

Il concetto di pianificazione è particolarmente importante quando si parla di management, perché rappresenta un’attività vitale per un’azienda.

Secondo Minzberg, la pianificazione è:

Una procedura formalizzata per produrre un risultato articolato, sotto forma di sistema integrato di decisioni

Grazie ad una pianificazione efficace, le organizzazioni possono controllare al meglio qualsiasi tipo di attività.

La figura professionale

La figura dell’amministratore generale può essere identificato con diversi titoli; ne sono esempi presidente, amministratore delegato, direttore finanziario e direttore operativo in italiano e chief marketing officer, brand manager, category manager, managing partner, senior partner, managing director e così via in inglese.

general manager

Diventare manager: studi e opportunità

Se la tua ambizione è ricoprire un ruolo manageriale, potresti iniziare con un Corso di laurea di natura economica. I corsi di laurea dell’Università Niccolò Cusano sono perfetti per coniugare lo sviluppo delle conoscenze e le opportunità offerte dal mercato del lavoro.

Nello specifico, i nostri corsi dell’area economica sono:

Il Corso di Laurea in Economia Aziendale e Management, di durata triennale, è il primo passo per intraprendere una professione di natura manageriale.

Questo corso ha come obiettivo l’acquisizione di nuove conoscenze e l’approfondimento di reali competenze nelle aree di riferimento economiche, aziendali, giuridiche e quantitative.

In particolare, all’interno del corso di studi, sono approfondite le metodologie di analisi e di interpretazione critica delle strutture e delle dinamiche aziendali. Il Corso di Laurea comprende l’acquisizione di conoscenze fondamentali nei vari campi dell’economia e della gestione delle aziende pubbliche e private, nonché i metodi e le tecniche quantitative della Matematica per le applicazioni economiche, della Matematica finanziaria e attuariale e della Statistica.

Dopo aver conseguito la laurea triennale, puoi continuare i tuoi studi con il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Economiche, perfetto per acquisire conoscenze tecniche più specifiche e approfondire i concetti trattati nel percorso triennale.

Il Corso di Laurea Magistrale, permette inoltre l’acquisizione di una elevata padronanza degli strumenti matematico-statistici e dei principi e istituti dell’ordinamento giuridico nazionale, comunitario, internazionale e comparato.

Tra gli sbocchi lavorativi dei corsi di laurea dell’area economica, oltre al General Manager, segnaliamo anche:

  • Specialisti nella gestione e nel controllo di imprese private;
  • Specialisti in contabilità;
  • Specialisti in attività finanziarie.

I corsi sono fruibili comodamente online, grazie ad una piattaforma di e-learning attiva 24 ore su 24. Sono previsti anche stage e tirocini per mettere in pratica le conoscenze acquisite e perfezionare le tue abilità misurandoti in un progetto reale.

Formazione post-laurea: Master Unicusano

Parlando di veri e propri corsi per manager, l’Università Niccolò Cusano propone il Master II Livello in MBA – Master of Business Administration, perfetto per toccare con mano tutto ciò che ha a che fare con il general management.

Il Master in MBA proposto dall’Unicusano rappresenta un percorso accademico finalizzato alla direzione d’impresa, con un percorso formativo orientato allo sviluppo di professionalità altamente specializzate, ed in grado di operare con versatilità e dinamismo nei settori dell’economia, finanza e mercati, general management, marketing, diritto aziendale, nuove tecnologie.

Il Master dura 1500 ore e il materiale didattico è fruibile interamente online, grazie ad un sistema di e-learning attivo H24.

Tra le discipline trattate all’interno del Master:

  • Elementi di matematica generale, statistica, economia politica, economia aziendale;
  • Economia e finanza;
  • Contabilità e Finanza;
  • Decision making e metodi di business quantitativo;
  • Marketing Management;
  • Management Strategico;
  • Business Law;
  • Gestione delle risorse umane;
  • Innovazione e ICT;
  • Sostenibilità: economia, ambientale, sociale.

Tra i ruoli professionali a cui prepara il Master, menzioniamo:

  • Marketing Manager;
  • Finance Manager;
  • Project Manager;
  • Human Resources Manager;
  • Management Consultant;
  • Chief Executive Officer.

Al termine del percorso formativo è previsto lo svolgimento di un esame di verifica nella sede dell’Università Niccolò Cusano di Roma.

Se desideri diventare un manager e iscriverti ai nostri corsi di laurea o master, contattaci o chiama il numero verde 800.98.73.73

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali