informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Trucchi per risparmiare: ecco i passi per fare economia in casa

Commenti disabilitati su Trucchi per risparmiare: ecco i passi per fare economia in casa Studiare ad Ancona

Quando si parla di trucchi per risparmiare l’attenzione degli studenti è sempre altissima: avere qualche soldo i più in tasca facendo una buona economia domestica permette di destinare un budget per altri progetti, dalle serate al cinema ad un corso di formazione per affinare una passione.

Capire come risparmiare soldi ogni giorno non è un’impresa semplice: bisogna mettere in pratica una serie di accortezze che, se seguite, permettono di ammortizzare i costi ed eliminare le voci di spesa superflue. Tuttavia, a volte l’aspetto più difficile del riuscire a risparmiare è solo all’inizio: in questa guida dell’Università Niccolò Cusano di Ancona ti spiegheremo passo passo come tagliare le spese può aiutarti a sviluppare un piano semplice e realistico per il raggiungimento di obiettivi, grandi o piccoli.

Chiaramente non tutti i suggerimenti che troverai in questa guida si adattano a tutti: dovrai valutare le tue reali esigenze e le tue necessità. Qui troverai dei riferimenti e degli spunti utili per analizzare davvero le tue spese e capire quali sono quelle superflue che mettono a repentaglio i tuoi risparmi. Se sei pronto, iniziamo subito.

Ecco come risparmiare in casa e avere denaro per i tuoi progetti

Migliorare le tue finanze migliora la tua felicità: ma quali sono i trucchi per risparmiare che funzionano davvero per uno studente o un lavoratore? Ecco una raccolta dei migliori consigli da mettere in pratica ora per realizzare tutti i tuoi progetti di risparmio.

LEGGI ANCHE – App pagamenti: ecco le 5 che devi scaricare assolutamente

Registra le tue spese

La prima cosa da dire se vuoi sapere come risparmiare soldi fa riferimento al modo in cui tieni la tracciabilità delle tue uscite.

Tieni traccia di tutte le tue spese, ovvero di ogni caffè con gli amici, articoli per la casa, bollette e tutto ciò che ti fa sborsare denaro.

Una volta che hai i tuoi dati, organizzali per categorie: inserisci ogni voce di spesa sotto una macrocategoria come spese domestiche, generi alimentari, svago, formazione. Per facilitare questa operazione, prendi in considerazione gli estratti conto bancari e i movimenti delle tue carte di credito.

Tutto questo può essere fatto anche con un semplice file Excel ma, se ti trovi meglio, potresti utilizzare delle app per la gestione delle spese come Monefy App, Pennies o Money Target.

Capire quanto spendi veramente ti metterà davanti alla realtà dei fatti, illustrandoti quali sono le spese più grandi che fai e dandoti nuovi spunti su come ridurle.

Fissa un budget

Tra le tecniche per risparmiare più efficaci, c’è sicuramente quella di fissare un budget per le tue spese. Questo è un passaggio successivo all’osservazione delle tue spese: infatti, una volta che hai un’idea di ciò che spendi in un mese, puoi iniziare a organizzare le tue spese registrate in un budget praticabile.

Il tuo budget dovrebbe indicare in che modo le tue spese sono all’altezza delle tue entrate, in modo da poter pianificare la tua spesa e limitare i costi superflui o eccessivi.

Oltre alle spese mensili, assicurati di tenere conto delle spese che si verificano regolarmente anche se non ogni mese: ne è un esempio l’assicurazione dell’auto.

Usa i contanti per le spese giornaliere

Tra i trucchi per risparmiare, una menzione speciale lo merita l’utilizzo del contante per le spese giornaliere. Mentre potrebbe essere poco pratico pagare l’affitto o le bollette in contanti, passare alla cassa per le spese di intrattenimento e la spesa può aiutarti a ridurre le spese.

Perché? Spesso pagare con la carta inibisce la tua percezione di spesa, soprattutto se usi una carta di credito con addebito dopo 30 giorni o anche più. Avere i contanti per le spese quotidiane ti aiuta ad avere un limite rigido alle tue spese e aumenta la consapevolezza di ciò che stai spendendo.

Fissati un obiettivo a lungo termine

Uno dei modi migliori per risparmiare è impostare un obiettivo. Come si traduce tutto questo?

Inizia a fissarti degli obiettivi a lungo termine e pensa a qualcosa per la quale potresti voler risparmiare. Scopri di quanti soldi hai bisogno e quanto tempo ci vorrà per accumularli.

Ecco alcuni esempi di obiettivi a breve e lungo termine:

  • Obiettivi ad 1-2 anni: vacanze estive in Spagna (1500€) , accumulo fondo per spese improvvise (3000€), acconto per l’automobile (2000€)
  • Obiettivi a 3-5 anni: Master post laurea (1000-3000 €), acconto per una casa in affitto (3000€)

Taglia le piccole spese

Quando farai il prospetto delle tue spese, ti accorgerai che la maggior parte dei tuoi fondi sono assorbiti da piccole attività quotidiane o da abitudini che hai inserito nella tua routine, come ad esempio la colazione al bar.

Se vuoi sapere come risparmiare soldi su tutto, è importante tagliare le piccole spese di poco alla volta. Prova a trovare modi per risparmiare da 5 a 10 euro per categoria nel tuo budget e metti quei soldi verso i tuoi risparmi o fondi di emergenza.

Ci sono tanti accorgimenti per tagliare le tue spese abituali: ad esempio, se conservi il carburante, potresti essere in grado di ridurre l’importo che spendi in benzina ogni mese. Regola il tuo termostato in modo da non pagare tanto in costi di riscaldamento e raffreddamento.

Prendi in prestito

Alcune cose possono essere prese in prestito invece che acquistate. Il prestito ti permette di ammortizzare una serie di spese trasferendo i tuoi fondi su un obiettivo a lungo termine.

Un esempio di prestito che potresti sfruttare? Se ami la lettura, usa il sistema bibliotecario della tua città per accedere ai volumi che vorresti consultare: generalmente si tratta di servizi di prestito gratuiti o quasi ed avrai a disposizione un intero catalogo tra cui scegliere.

Se hai bisogno di un particolare elettrodomestico, chiedilo in prestito ad un amico o a un membro della tua famiglia, magari in cambio di qualcos’altro di cui hanno bisogno.

Usa la regola dei 30 giorni

Evitare la gratificazione immediata è una delle regole più importanti della finanza personale.

Per fare questo, puoi mettere in pratica la cosiddetta regola dei 30 giorni: aspetta 30 giorni per decidere di acquistare qualcosa. Trascorso il mese, ti accorgerai che anche la voglia di comprare è passata, e ti sarai risparmiato qualche soldo semplicemente aspettando. Se sei in procinto di fare un acquisto, attendere può darti una prospettiva migliore sul fatto che ne valga davvero la pena.

Fai la lista della spesa

Se ti stai chiedendo come risparmiare sulla spesa, ecco la soluzione: fare una lista ti può aiutare ad acquistare articoli che si adattano al tuo piano alimentare, ma può anche aiutarti a evitare l’acquisto di cibo che potresti sprecare.

Crea sempre un elenco e, cosa più importante, attieniti ad esso. Non comprare cose che non fanno parte della tua lista ed evita i prodotti semilavorati. Potresti fare tutto in casa per risparmiare: invece che comprare surgelati, potresti cucinare tu direttamente i tuoi pranzi o le tue cene.

3 buone abitudini che ti aiuteranno a ridurre i costi

Chiudiamo la nostra guida con tre trucchi per risparmiare e ammortizzare i tuoi costi che dovresti tenere a mente:

  • Libera il tuo armadio: svuota la cantina o l’armadio e scegli quali vestiti e oggetti tenere, quali dare via e quali rivendere. Rivendi quello che non ti serve oppure riscopri l’arte del baratto e scambia gli oggetti che non usi con quelli di cui hai bisogno. Ci sono molte applicazioni per lo smartphone o gruppi Facebook che ti aiuteranno in questo processo;
  • Spegni sempre le luci e gli elettrodomestici in ogni stanza della tua casa;
  • Accumula i soldi spicci in un salvadanaio e usa quei soldi per toglierti uno sfizio: avere una gratificazione ogni tanto e darti un premio è quello che ci vuole per strapparti un sorriso in più.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali