Come realizzare un curriculum vitae per commercialista

Sei alla ricerca di un lavoro in uno studio di commercialisti ma non sai come presentarti al meglio? Realizzare un curriculum vitae per commercialista perfetto ed efficace richiede una serie di attenzioni fondamentali che possono aiutarti a conquistare il tuo interlocutore.

Dopo il tuo percorso di studi in economia, hai scelto di proseguire diventando commercialista. Ora, sei alla ricerca di un impiego in uno studio. Beh, sappi che il CV è un aspetto davvero fondamentale per trovare un’occupazione: insieme alla lettera di presentazione, rappresenta lo strumento che racconta agli altri chi sei e perché dovrebbero assumerti.

In questa guida ti spiegheremo come scrivere un curriculum per commercialisti e quali informazioni inserire per avere un profilo completo.

Iniziamo subito.

Ecco come si scrive un curriculum per commercialisti

Sei alle prese con il tuo CV e non sai da dove cominciare? Continua nella lettura: ecco i consigli dell’Università Niccolò Cusano per presentarti al meglio e trovare un lavoro.

Cos’è un CV e perché è importante

Il primo aspetto che vogliamo considerare in questa guida è una prima definizione di curriculum vitae, per farti capire perché questo strumento è così importante.

Il CV è quel documento che racchiude tutte le tue esperienze professionali, i tuoi titoli di studio e le tue conoscenze. All’interno del CV, dovrai indicare una serie di informazioni che siano in grado di descrivere al meglio il tuo background e le tue capacità.

Proprio per questo, la cura del CV è estremamente importante: saper catturare subito l’attenzione è il modo migliore per essere richiamati per un colloquio.

Esistono diversi formati di curriculum vitae:

  • Curriculum Europass
  • Curriculum classico
  • Curriculum creativo

Se devi scrivere un curriculum per ragioniere o commercialista, ti consigliamo di verificare prima la tipologia di studio per il quale ti stai candidando: se si tratta di un’azienda classica, ti consigliamo di optare per le prime due tipologie. Se si tratta di una startup o di un progetto innovativo, potresti optare anche per qualcosa di più creativo come un video curriculum.

Ad ogni modo, tieni sempre pronti diversi formati di curriculum e leggi se sull’annuncio di lavoro ne è richiesto uno di una particolare tipologia.

LEGGI ANCHE >> Candidatura spontanea per lavoro: idee e consigli per proporsi

Cosa scrivere nel curriculum?

A prescindere dal formato scelto, il CV per commercialisti deve ospitare una serie di informazioni indispensabili. Ecco quali sono:

  • Informazioni di contatto
  • Resume e obiettivi professionali
  • Esperienza lavorativa
  • Formazione scolastica
  • Abilità e competenze

Consiglio: se hai scarsissima esperienza professionale ma hai da poco concluso brillantemente i tuoi studi, metti in evidenza il percorso formativo inserendolo prima di quello professionale

Come redigere il CV per commercialisti: guida passo passo

Ora che abbiamo visto a cosa serve il CV e quali informazioni deve contenere, vediamo come costruirlo passo dopo passo.

LEGGI ANCHE >> Migliori siti per trovare lavoro: la nostra top ten

Inserisci informazioni di contatto chiare

Le informazioni di contatto sono importantissime per il tuo curriculum, perché permettono a chi si occupa di selezione del personale di ricontattarti velocemente.

Proprio per questo, ti consigliamo di:

  • Inserire il tuo numero di telefono
  • Inserire una mail in cui sei reperibile velocemente: ti consigliamo anche di inserire un indirizzo professionale, magari composto dal tuo nome e cognome
  • Inserire la città di residenza e se sei disposto a spostarti

Scrivi un piccolo riassunto e la posizione professionale a cui aspiri

Se ti stai chiedendo come realizzare un Curriculum vitae per commercialisti, sappi che inserire in apertura la posizione professionale desiderata è un’ottima mossa per far capire subito al recruiter per cosa ti stai candidando.

Inserisci anche un piccolo riassunto del tuo background e di quello che stai cercando, inserendo anche particolari specializzazioni e ambiti di interesse.

Esperienza professionale

In questa sezione del CV dovrai scrivere tutte le esperienze professionali più significative che hai avuto, dalla più recente alla più vecchia.

Inserisci solamente quelle esperienze che possono far comprendere a chi legge che sei la persona adatta al ruolo per cui ti stai candidando. Anche le esperienze di volontariato possono essere utili.

Soprattutto se sei un neolaureato e hai scarsa esperienza, inserisci gli stage e i tirocini svolti.

Formazione accademica

In questa parte del curriculum vitae dovrai indicare il tuo background formativo, dall’esperienza più recente a quella più vecchia.

Indica anche eventuali corsi di formazione utili a valorizzare le tue abilità; ad esempio, per un commercialista, l’utilizzo di software gestionali e di Excel è una parte importante. Se hai fatto un corso, indicalo pure.

Abilità e competenze

Nella parte dedicata alle abilità, inserisci tutte le tue skills tecniche: scrivi tutto quello che sai fare e, se ti è possibile, indica il modo in cui hai acquisito quella skill.

Anche le soft skills hanno un particolare rilievo: indica capacità come la leadership, il lavoro in team, la flessibilità, l’autonomia, il problem solving.

Diventa commercialista con Unicusano

Sogni di diventare un commercialista ma non sai ancora come muovere i primi passi? Inizia con i corsi di laurea Unicusano dell’area economica: specializzati e completa il tuo percorso di studi con docenti d’eccellenza e una didattica innovativa, fruibile 100% online.

Dopo la tua laurea, specializzati con i Master e costruisci, passo dopo passo, il tuo futuro.

Per saperne di più, compila il form e verrai ricontattato.

CHIEDI INFORMAZIONI

icona link